Come in quella pagina della fanzine Sideburns (dicembre ’76-gennaio ’77), per cui basta conoscere tre accordi per formare una band punk, per raccontare una storia abbiamo bisogno, invece, di almeno 4 accordi

  • PERSONAGGI
  • STRUTTURA
  • LINGUA
  • METODO

Per rendere più divertente il LABORATORIO DI SCRITTURA FURIOSA & AUTOPRODUZIONE DI STORIE del prossimo 8 giugno in occasione del D.I.WILD#3, sarebbe meraviglioso se poteste mandarmi qualcosa che avete già scritto o anche solo l’idea di un soggetto che vorreste sviluppare.

Come? Provate a seguire le indicazioni di questo primo accordo.

THIS IS A CHORD

I PERSONAGGI (più o meno) secondo il linguista e antropologo russo Vladimir Jakovlevič Propp, ma rivisti in chiave punx.

Propp analizzando cento fiabe della tradizione popolare russa individuò dei loop, ovvero delle situazioni che tendono a ripetersi o ritornare nella narrazione. Li divise in personaggi-tipo e in funzioni/azioni ricorrenti. Andiamo a vedere i personaggi-tipo riletti in chiave punx.

  1. Il potere: chi (individuo, istituzione, sistema) opprime il protagonista.
  2. Il detonatore: il personaggio (positivo o negativo) che dà la motivazione al protagonista di iniziare la sua lotta di ribellione al sistema o di resistenza all’oppressione.
  3. Gli ultimi / le ultime: chi subisce l’oppressione e non ha (o non ha ancora) i mezzi per lottare / resistere.
  4. Compagno/compagna: la persona che aiuta il protagonista nella sua ribellione / resistenza attraverso le sue azioni.
  5. La rivoluzione o l’essere liberi/e: meta e traguardo della ribellione / resistenza raggiungibile soltanto sconfiggendo il potere e distruggendo la situazione di oppressione del protagonista, del compagno / della compagna e degli ultimi / delle ultime.
  6. L’icona: il personaggio che prepara, ispira e accompagna il protagonista attraverso le sue azioni, le parole, l’arte, la musica o il suo martirio.
  7. Il/la protagonista: colui che, ispirato dall‘icona e motivato dal detonatore, aiutato dal/dalla compagno/a sconfigge il potere e conquista la libertà o innesca la rivoluzione.
  8. Il servo dei servi: la persona che strumentalizza le azioni del protagonista o lo annichilisce, criminalizza il detonatore e/o l’icona, mistifica la rivoluzione, minaccia l’essere liberi, annichilisce il protagonista per leccare il culo al potere o replicare le stesse dinamiche del potere.

Spesso, uno stesso ruolo può essere ricoperto da più personaggi oppure, per converso, uno dei personaggi potrebbe ricoprire più ruoli. 

Ricordatevi di:

  • inviare tutto a valeria.disagio@gmail.com
  • lasciare a casa la vergogna, il pudore e l’inedia perché scrivere non è esibirsi, ma darsi.
  • portare un bel quadernone (quello più trash vince cose).

THIS IS ANOTHER…

[Continua…]

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...